Quale pettorina è migliore per il cane
Comportamento

Come usare la pettorina anti tiro

Esistono molti tipi di pettorine per il cane, dipendendo dal tipo di funzione che devono coprire. Ad esempio, se il vostro cane tira come un treno ci sono le pettorine anti tiro o cosiddette pettorine ad H o ancora, alla romana. In questo articolo abbiamo provato a capire quando è meglio la pettorina o il collare. Ora vediamo nel dettaglio le caratteristiche della pettorina anti tiro per il cane.

Come può aiutarti la pettorina anti tiro

La pettorina anti tiro per cani dovrebbe essere vista come uno strumento per raggiungere un obiettivo, non come la soluzione al problema. Con esso, miglioriamo la gestione di quei cani che sono difficili da gestire a causa delle loro dimensioni o perché hanno un livello di energia e forza molto alto. Questo tipo di pettorine ci permettono di evitare lesioni (sia alla persona che al cane), migliorare l’esperienza per tutti e permetterci di goderci la corsa.

Come utilizzare il condizionamento

D’altra parte, dopo un tempo di utilizzo, il cane si calma e impara a camminare più lentamente e al nostro ritmo, e questo ci permetterà di lavorare con cani con gravi problemi comportamentali. È molto difficile lavorare aspetti come l’autocontrollo o il condizionamento, (ad esempio, premiare un cane che ha problemi con le persone quando reagisce positivamente) se dobbiamo usare tutta la nostra energia in quanto ci trascina come un treno. La pettorina anti tiro favorisce la loro educazione.

Esempi di pettorine anti tiro

Come scegliere e utilizzare la pettorina del cane correttamente

Affinché la pettorina anti tiro del cane adempia alla sua funzione, la cosa principale è scegliere bene la taglia giusta. Se è troppo lenta, infastidirà il cane e potrebbe essere in grado di rimuoverla. Pertanto, dobbiamo misurare il contorno del suo torace dietro le zampe anteriori e scegliere la taglia, oltre a regolarla bene prima di usarla.

Come regolarla al meglio

Non dovresti imbracare il cane troppo strettamente, ma l’anello anteriore dovrebbe rimanere in posizione e non scendere o scorrere lateralmente con l’uso. Per una maggiore sicurezza, specialmente in caso di cani a rischio di fuga o con problemi comportamentali, la cinghia può essere attaccata sia all’anello della pettorina che all’anello del colletto.

Come funziona la pettorina

La cinghia viene sempre agganciata sulla parte anteriore dell’imbracatura, abbinarla ad un guinzaglio di almeno due metri. Se il guinzaglio è troppo corto, costringeremo costantemente il cane a camminare girato. Inoltre, il guinzaglio dovrebbe sempre passare sotto il cane fino alla nostra mano, mai sopra. Se il cane cambia lato, cambieremo anche la posizione del guinzaglio. Se il cane tira, non dobbiamo fare altro che stare fermi o continuare a camminare alla stessa velocità. Il nastro anteriore è progettato per applicare una leggera pressione sulla spalla quando lui tira senza soffocarlo o causare danni o sfregamenti, simile a come viene fatto con i cavalli.

Quando usare la pettorina anti tiro

Finché il nostro cane è indisciplinato, e si mette a tirare come un treno e non siamo in grado di controllarlo per strada, l’imbracatura anti tiro è una buona scelta. Anche come parte di una terapia di modifica del comportamento in cani aggressivi, o ansiosi o come parte dell’educazione dei cani con scarso autocontrollo. Nei centri di protezione degli animali, nei canili e nei rifugi, sono molto utili per iniziare a portare a passeggio cani molto nervosi o che non sono abituati a camminare al guinzaglio, in quanto evitano scatti, brutte esperienze e fughe. Alcune delle pettorine anti fuga per il cane più efficaci sono le cosiddette pettorine ad H.

Pettorine ad H

L’imbracatura anti tiro è un altro strumento che possiamo usare all’interno di un’educazione del cane basata sul rispetto per il cane, ma come strumento dovrebbe servirci per migliorare e correggere comportamenti fastidiosi o pericolosi. Queste pettorine per cane sono un aiuto inestimabile, in quanto ci consentono di aumentare il controllo e facilitare la passeggiata, evitando allarmi, lesioni e migliorando così il rapporto tra cane e persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *