Esempi di dieta barf

Scopri la dieta barf per cani

Oggi scopriremo in cosa consiste la dieta barf o mangime barf per cani. Il cibo è una parte fondamentale nello sviluppo e benessere del nostro Cane, pertanto, scegliere il tipo di alimentazione che dai al tuo cane è una decisione importante che devi prendere. Da qualche anno c’è una corrente che scommette sull’alimentazione dei nostri cani a base di cibo naturale, sostituendo così le crocchette o le palle da alimentazione.

Di seguito spieghiamo in dettaglio in cosa consiste la dieta BARF e quali sono i suoi benefici. Se sei davvero preoccupato per la dieta del tuo amico, non c’è niente di più naturale di questo tipo di cibo. Le crocchette per cani possono essere più comode, dal momento che non richiedono più sforzo che riempire l’alimentatore dei nostri animali. Ma naturalmente, e non importa quanto sia alta la qualità del mangime, non sarà mai il più appropriato per la sua biologia. Un alimento senza umidità e così lavorato non dovrebbe mai essere alla base dell’alimentazione dei nostri cani.

Cos’è la dieta barf

La Dieta B.A.R.F. (acronimo di Biologically Appropriate Raw Food) consiste nell’alimentazione di cani, gatti e altri animali domestici sulla base di una dieta composta da cibi crudi. Viene anche usato il termine ACBA, che significa “Cibi crudi biologicamente appropriati”, anche se ultimamente il termine Dieta Barf si è imposto in un po dappertutto.

Origini e composizione del mangime barf

Dobbiamo ricordare che il cane è un discendente diretto del lupo. Addestrato e socializzato per secoli, si è evoluto in quelli che oggi conosciamo come cani o animali da compagnia. Su questa base, il veterinario Ian Billinghurst ha sviluppato questo tipo di dieta, che è fondamentalmente composta da ossa carnose crude (che hanno più del 50% di carne), carne magra, organi e viscere, frutta e verdura.

Benefici della dieta barf

  • ✅ Mangiare cibi crudi aiuta anche a prevenire l’alito cattivo nei cani causati da batteri
  • ✅ Aumento della massa muscolare
  • ✅ Scomparsa di problemi dentali e pulizia orale
  • ✅ Scomparsa di problemi della pelle e infezioni dell’orecchio
  • ✅ Miglioramento e talvolta scomparsa di artrite e problemi articolari
  • ✅ Aumento dell’idratazione
  • ✅ Maggiore resistenza ai parassiti interni ed esterni, ecc.

Composizione del mangime barf

  • 60% carne e ossa carnose
  • 15% verdure e verdure
  • 10% viscere e organi
  • 5% frutta
  • In piccole quantità di è possibile aggiungere alcuni integratori come alghe, kefir, olio di pesce, yogurt bianco, involucro verde, ecc.

Di solito più cibo dovrebbe essere dato a: cuccioli, razze piccole o mini, quei cani che sono sottopeso e quelli che hanno un alto livello di attività.

Quantità giornaliera

Così, ad esempio, nutrire un cucciolo di 2 chili, con attività intensa potrebbe richiedere fino all’8% giornaliero del suo peso corporeo della dieta BARF (160gr) D’altra parte, nutrire un cane adulto con un peso medio di circa 45 chili e che mantiene un basso livello di attività avrà come necessità solo l’1,5% giornaliero del suo peso corporeo (675 mg. All’inizio, probabilmente, fare questi calcoli sembrerà complicato, ma puoi aiutarti grazie a dei siti Web come questo, in cui calcolano automaticamente le percentuali di ciascun tipo di cibo che devi dare al tuo cane ogni giorno o consultare un veterinario nutrizionista.

Dieta barf per cuccioli

Da 5 settimane in su puoi iniziare con le prime porzioni di carne macinata (pollo, tacchino, coniglio) e le prime ossa carnose crude (colli e ali o zampe di pollo). Se hai preso il tuo cucciolo da un allevatore o da un canile da 10 settimane in poi, è importante sapere con quale cibo ha nutrito il cucciolo nelle ultime settimane.

Nel caso in cui sia stato con mangimi cotti, il che è molto probabile, ti consigliamo di effettuare una transizione graduale alla nuova dieta. All’inizio sostituisci una delle 5 – 6 porzioni al giorno con un po ‘di carne di pollo o tacchino tritata.

Dopo un paio di giorni sostituisci due delle 5 – 6 porzioni al giorno e così via fino a quando il tuo cucciolo non viene nutrito al 100% sulla base di una dieta cruda biologicamente appropriata. Non mescolare cibi crudi e mangimi commerciali nello stesso pasto perché i tempi di digestione di questi due alimenti sono totalmente diversi.

Le ossa sono fondamentali

Le ossa carnose sono l’elemento principale della dieta naturale cruda e coprono la maggior parte delle esigenze del tuo cane, essendo la sua principale fonte di energia, acqua, proteine, grassi, minerali, enzimi e antiossidanti. Inoltre, fornisce una grande quantità di vitamine naturalmente alla sua dieta quotidiana.

Con le ossa carnose, non solo la necessità dei due minerali principali (fosforo e calcio) è completamente bilanciata e coperta, ma molti altri come zinco, magnesio, iodio, manganese, ferro, ecc. Le ossa sono molto ricche di grassi, che è essenziale nella dieta del tuo animale.

Dove trovare un barf shop?

Se vuoi iniziare il tuo cane a questo tipo di dieta naturale, ma non vuoi perdere tempo ad acquistare cibo o non sai da dove iniziare, puoi acquistare la dieta BARF già preparata nel nostro negozio online. E se questo tipo di dieta non è l’ideale per te e il tuo cane, puoi leggere questo post in cui parliamo di alternative alla dieta BARF.

Esempi di cibo barf

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.